ESAME BAROPODOMETRICO E STABILOMETRICO

baropodonometria

L’esame baropodometrico si basa su una sofisticata metodica d’indagine
non invasiva che consente di rilevare la quantità di carico esercitata
su ciascun punto di appoggio del piede. La pedana è costituita da una
piattaforma fornita di sensori capacitivi, collegati ad un computer ed
un software di calcolo, che trasmette i dati attraverso i quali è
possibile studiare molteplici parametri sia numerici sia grafici
permettendo così uno studio più approfondito della dinamica del movimento.

ESAME IN FORMA STATICA
Per esame baropodometrico in statica si intende una rilevazione delle
pressioni effettuata su soggetti in stazione eretta, in appoggio
bipodalico, senza calzature. Tale analisi, permette di valutare:
*il baricentro corporeo,
*i centri di pressione monopodalici
*i parametri numerici suddivisi tra avampiede e retropiede e relativi ad ogni singolo
piede quali: la superficie d’appoggio, i carichi di appoggio in
percentuale del peso del paziente, la pressione massima (M) e la
pressione media (rapporto tra carico e superficie).
Lo studio permette
di approfondire patologie strutturali quali eterometrie – dismetrie,
piattismo – cavismo, valgismo – varismo, ecc.

ESAME IN FORMA DINAMICA
Per analisi dinamica si intende lo studio delle pressioni del piede in
movimento. In questa fase pertanto il paziente viene invitato a
camminare sulla pedana modulare mantenendo una camminata quanto più
possibile naturale. È importante che la pedana sia abbastanza lunga in
modo che abbia più sensori lungo tutta la parte calpestabile, questo
perchè una pedana più corta e quindi uno spazio ristretto inducono il
paziente ad avere un passo / camminata innaturale. L’acquisizione inizia
quando il piede tocca la piattaforma e, dopo aver memorizzato più passi
consecutivi, termina quando il paziente esce dalla piattaforma. L’esame
dinamico podalico consente di studiare il passo fornendo differenti
parametri che confrontandoli con i risultati dell’esame statico
permettono di valutare quali anomalie permangono anche nella fase
dinamica della postura.

Presso lo Studio Kinesis-Med è possibile svolgere l’indagine e la valutazione, con dati “qualitativi” delle pressioni sulle piante dei piedi (test baropodometrico) e dell’equilibrio (test stabilometrico) per studiare complessivamente le funzioni dei recettori sensoriali (orecchio interno, occhio, appoggio plantare) e le modalità di risposta del sistema centrale.

L’indagine baropodometrica viene svolto avvalendosi della pedana ELEGANCE-DUAL di Impronta Medica e grazie al softwear Dynamo che elabora i dati raccolti durante i test.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>